You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.
  • Il carrello è vuoto!

Piemonte

La viticoltura in Piemonte occupa, all'interno del comparto agricolo, un posto molto importante. Il territorio piemontese è per il 26,4% pianeggiante, per il 30,3% collinare e per il 43,3% montuoso, ma la coltivazione della vite è per il 93% in collina. Le forme di allevamento più diffuse sono il gujot e la controspalliera. Il 70% circa dei terreni vitati sono coltivati con vitigni a bacca rossa tra cui Barbera, Dolcetto, Nebbiolo, Freisa, Brachetto, Grignolino e Vespolina, mentre per il restante 30% a bacca bianca troviamo il Cortese, Moscato bianco, Chardonnay, Arneis, Erbaluce, Favorita e Timorasso. La maggior parte dei vini prodotti sono Doc o Docg. Le Docg sono 17 e una buona parte sono prodotte con vitigno Nebbiolo. Esso è il vitigno principe del Piemomte ed è molto sensibile a piccole differenze di clima e terreno e quindi dà vini con diverse peculiarità a seconda delle varie zone. La coltivazione di questo vitigno non è semplice perchè il germogliamento e la fioritura sono precoci ma la maturazione avviene tardi quindi soffre le possibili tarde gelate primaverili ed i possibili temporali di fine estate. Altro vitigno molto importante è la Barbera, una volta considerato vino di scarsa qualità, ora presente in tutte le enoteche e nei ristoranti importanti anche grazie a persone che hanno trascorso una vita intera a diffondere e far conoscere le qualità di questo vitigno. Le zone più importanti sono:"Alto Piemonte" che comprende le Docg Gattinara e Ghemme ma anche Doc molto importanti come Lessona, Bramaterra, Boca, Sizzano e Fara ed ovviamnete le denominazioni Colline Novaresi e Coste della Sesia. Il vitigno principe è sempre il Nebbiolo ma troviamo anche Uva Rara, Vespolina, Croatina, Barbera ed Erbaluce per i bianchi. La seconda zona è il "Canavese" dove troviamo il Nebbiolo e l'Erbaluce da cui vengono prodotti i famosi Carema (ultimo paese prima della Valle d'Aosta) ed Erbaluce di Caluso. La terza zona "Colline Torinesi" dove troviamo soprattutto Freisa, Malvasia, Barbera e Dolcetto. La quarta zona "Monferrato": che si suddivide in 3 zone: Astigiano, Casalese ed Alto Monferrato; i vitigni più coltivati sono Cortese e Moscato a bacca bianca, Barbera, Dolcetto, Grignolino , Freisa, Brachetto e Malvasia a bacca rossa. La quinta zona "Colli Tortonesi" dove troviamo il Cortese da cui otteniamo il Gavi, il Timorasso (recentemente riscoperto) e la Barbera. La sesta zona "Roero", alla sinistra del Tanaro dove troviamo l'Arneis a bacca bianca, la Barbera ed ovviamnete il Nebbiolo che assume caratteristiche decisamente diverse da quelle ottenute in altre zone (meno struttura e più beverino). Settima zona le "Langhe", in provincia di Cuneo dove troviamo il Dolcetto, la Barbera, Freisa, e Nebbiolo da cui otteniamo i famosi Barbaresco e Barolo; mentre a bacca bianca abbiamo Arneis, Favorita, Moscato e Chardonnay.


Come si presenta ..
110,00€ Imponibile: 90,16€
Come si presenta ..
110,00€ Imponibile: 90,16€


       Giallo dorato brillante..
32,00€ Imponibile: 26,23€
       Giallo dorato brillante..
32,00€ Imponibile: 26,23€


Come si presenta ..
37,00€ Imponibile: 30,33€
Come si presenta ..
37,00€ Imponibile: 30,33€


Come si presenta ..
47,00€ Imponibile: 38,52€
Come si presenta ..
47,00€ Imponibile: 38,52€


Come si presenta ..
36,00€ Imponibile: 29,51€
Come si presenta ..
36,00€ Imponibile: 29,51€


Come si presentaGranato lucente.Caratteristiche ol..
39,00€ Imponibile: 31,97€
Come si presentaGranato lucente.Caratteristiche ol..
39,00€ Imponibile: 31,97€


Come si presenta ..
14,50€ Imponibile: 11,89€
Come si presenta ..
14,50€ Imponibile: 11,89€


Come si presenta Si presenta nel bicchiere con ..
11,00€ Imponibile: 9,02€
Come si presenta Si presenta nel bicchiere con ..
11,00€ Imponibile: 9,02€


Vis. da 1 a 8 di 54 (7 Pagine)