You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.
English
  • Your shopping cart is empty!

Champagne

Quando si parla di Champagne prima di entrare nel territorio o nella tecnica bisogna parlare di un mito. In nessun luogo al mondo si è riusciti a creare un fascino ed una sinergia tra vino e territorio come in Champagne. Il fascino, la nomea per questo prodotto si è ottenuto nel corso del tempo grazie ad un senso di appartenenza vissuto sin dal passato sia dai piccoli vigneron sia dalle grandi maison che con grandi capitali danno sempre stimoli nuovi per superare la concorrenza agguerrita delle sempre nuove realtà emergenti. In Champagne il clima è oceanico con influenze continentali, la temperatura media annua è di poco superiore ai 10°C mentre tra luglio e gennaio sale a 16°C. L'insolazione annua è di circa 1650 ore, fortunatamente concentrata tra luglio e agosto che sono i mesi più importanti per la maturazione delle uve. I vigneti della Champagne si trovano a 49,5° di latitudine nord, in condizioni estreme per la viticoltura e sono composti da suoli e sottosuoli assai diversi con presenze di gesso, marne, calcare, argilla e sabbie silicee. In alcune zone il gesso, chiamato La Craie, è addirittura affiorante. Questo gesso è una roccia friabile e farinosa, composta da belemnite e da microrganismi fossili marini risalenti al Cretaceo Superiore. Questo gesso è un elemento determinante per la coltivazione della vite perchè agisce come un perfetto regolatore termico ed idrico e non permette eccessi di umidità. Le zone principali della Champagne sono 5: Vallée de la Marne, Montagne de Reims, Cote des Blancs, Cote de Sézanne ed Aube. Nella Vallée de la Marne, dove domina la componente argillosa, il vitigno principe è il Meunier; nella zona della Montagne de Reims il sottisuolo è composto da gesso ricoperto da affioramenti di argilla e lignite dove cresce bene il Pinot nero; nella Cote des Blancs e nella Cote de Sézanne i terreni sono ricchissimi di gesso puro su cui cresce benissimo lo Chardonnay che raggiunge massimi livelli di raffinatezza; nell'Aube, punto più a sud della Champagne e molto vicino alle terre dello Chablis, in un terreno prevalentemente calcareo e miscelato con argilla, torna a regnare il Pinot nero che qui dà vini con una minor eleganza rispetto alla Montagne de Reims. Infine due dati curiosi del mondo dello Champagne: 300 milioni sono le bottiglie mediamente prodotte ogni anno per un vino culto che ormai è bevuto in ogni momento, dal brindisi all'abbinamento con qualsiasi tipo di cibo; altro dato curioso è che nel 1729 nasceva la prima maison di Champagne "Ruinart" mentre in Italia per il primo Spumante Metodo Classico è nato nel 1865 (Gancia), 4 anni dopo l'unità d'Italia.


Come si presenta ..
70.00€ Ex Tax: 57.38€
Come si presenta ..
70.00€ Ex Tax: 57.38€


Come si presenta ..
43.00€ Ex Tax: 35.25€
Come si presenta ..
43.00€ Ex Tax: 35.25€


Come si presenta ..
48.50€ Ex Tax: 39.75€
Come si presenta ..
48.50€ Ex Tax: 39.75€


Come si presenta ..
86.00€ Ex Tax: 70.49€
Come si presenta ..
86.00€ Ex Tax: 70.49€


Come si presenta ..
80.00€ Ex Tax: 65.57€
Come si presenta ..
80.00€ Ex Tax: 65.57€


Come si presenta ..
140.00€ Ex Tax: 114.75€
Come si presenta ..
140.00€ Ex Tax: 114.75€


Come si presenta ..
82.00€ Ex Tax: 67.21€
Come si presenta ..
82.00€ Ex Tax: 67.21€


Come si presenta ..
79.00€ Ex Tax: 64.75€
Come si presenta ..
79.00€ Ex Tax: 64.75€


Showing 1 to 8 of 9 (2 Pages)